Spettacolo “gender” a Vicenza, 50 mila firme dicono no

50 mila firmatari hanno sottoscritto sul sito CitizenGo, la petizione online di “Generazione Famiglia” per chiedere al ministro della Scuola Valeria Fedeli il ritiro dai teatri dello spettacolo “Fa’afafine”. Come scrive il Mattino, le 5o mila firme si uniscono all’appello dell’assessore regionale all’Istruzione Elena Donazzan che aveva detto che lo show di Giuliano Scarpinato sulla tematica del cosiddetto gender ha «l’intento dichiarato di mettere in crisi l’identità sessuale degli adolescenti».

Si tratta di un «enorme lavaggio del cervello di massa, paragonabile a quelli operati dai regimi totalitari del XX secolo», commenta duro il portavoce di “Generazione Famiglia” Filippo Savarese. Ma dal Teatro Astra di Vicenza l’associazione “La Piccionaia” risponde che lo spettacolo, patrocinato da Amnesty International, è stato scelto per «l’alta qualità artistica, testimoniata anche dai numerosi premi di settore ricevuti e della delicatezza con cui viene affrontato il tema della scoperta di sé».

(ph: comitatoarticolo26.it)