Ospedale Padova, stretta sui social per medici e infermieri

I dipendenti dell’Ulss 6 Euganea da oggi dovranno stare attenti a ciò che pubblicano sui social network, evitando commenti contro i colleghi e critiche sui provvedimenti amministrativi. E ancora, stop ai selfie in sala operatoria e alle foto con pazienti riconoscibili, se non si vuole rischiare di andare incontro a un procedimento disciplinare o un’azione penale. Come scrive Elisa Fais a pagina 21 del Mattino di Padova, il nuovo codice di comportamento è stato approvato con una delibera firmata dal direttore generale, Domenico Scibetta.

Dovranno sottostare al nuovo regolamento, dal titolo “Linee guida per il rilascio di dichiarazioni ai media e per il comportamento sui social”, tutti i dipendenti dell’azienda sanitaria: amministrativi, operatori socio sanitari, infermieri e medici. Il testo specifica che «il dipendente pubblico resta libero di intrattenere rapporti con gli organi di stampa e di esternare il proprio pensiero sui social network a titolo personale, purché tali dichiarazioni non arrechino un danno di immagine all’amministrazione». Per quanto riguarda foto e selfie, inoltre, «va considerato il delicato aspetto dell’utilizzo e la diffusione di immagini legate all’ambiente di lavoro che, se indebitamente applicato, può oltre che ledere l’immagine aziendale, essere fonte di violazione dei sopracitati principi di riservatezza che possono generare richieste di risarcimento danni o essere sanzionate penalmente».

Tags: ,