Ex Crediveneto, giunta Zaia appoggia richieste rimborso

Appoggio della Regione per i soci dell’ex Crediveneto. Come scrive Luca Fiorin sull’Arena a pagina 8, in seguito alla liquidazione coatta dell’istituto di credito decisa dal Ministro delle Finanze Pier Carlo Padoan nel maggio 2016, la banca è stata assorbita da Banca Sviluppo spa e i circa 8 mila soci hanno fatto ricorso alle vie legali al Tar del Lazio per recuperare il capitale sociale che ammontava a circa 19 milioni di euro. Mercoledì 18 gennaio, i rappresentanti dei comitati hanno incontrato l’assessore ai Servizi sociali Manuela Lanzarin. All’assessore, «che ha ammesso di non essere al corrente dell’accaduto – dichiarano i rappresentanti del comitato -, è stato chiesto che la giunta regionale dia sostegno al comitato nelle sue azioni volte a sostenere il diritto dei soci, che partecipi alle attività che esso intraprenderà e che venga data la possibilità di ottenere contributi a sostegno delle iniziative legali».

«L’assessore – fa sapere il comitato – ci ha illustrato il provvedimento regionale volto a finanziare le iniziative di soci e creditori delle banche venete, che è attualmente sottoposto a controlli statali, ma ha anche assicurato il sostegno della giunta regionale al comitato dei soci dell’ex-Crediveneto, al pari di quello che sta facendo per quelli della Popolare di Vicenza e di VenetoBanca, e l’impegno a dare informazioni sulle opportunità che potranno manifestarsi».

Tags: