BpVi e Vb, ricorsi all’arbitro Consob

Sarebbero già cinquanta i fascicoli completi presentati all’Arbitro per le controversie finanziarie, attivato tre settimane dalla Consob al fine di alleggerire il lavoro dei Triubunali dalla mole di ricorsi dei soci danneggiati dal crac delle ex Popolari venete. Secondo quanto si legge a pagina 12 del Corriere del Veneto di oggi, la provenienza dei fascicoli sarebbe in massima parte veneta e per un valore medio dei reclami compreso tra i 50 e i 60 mila euro.

E sarebbero già altri settanta i fascicoli in attesa di integrazioni: soltanto l’inizio, visto che la Consob prevede un’impennata delle domande verso la metà di marzo, termine ultimo per le risposte ai reclami da parte degli istuti di credito (risposte che costituiscono una precondizione per accedere all’Arbitro). La Consob dovrebbe poi pronunciarsi a partire dalla prossima primavera.