Pfas, 10 avvisi di garanzia ad ex amministratori Miteni

Sono una decina gli avvisi di garanzia spiccati dalla procura berica nei confronti degli ex amministratori e di alcuni soci della società di Trissino, la Miteni spa, nell’ambito dell’inchista sui Pfas. Secondo quanto si legge a pagina 22 del Giornale di Vicenza di oggi, le ipotesi di reato formulate dai pm Barbara De Munari e Hans Roderich Blattner sarebbero avvelenamento delle acque e disastro ambinetale.

L’indagine, inoltre, sarebbe scaturita da un report inviato dalla Regione alla procura vicentina, in cui sarebbe dimostrato il danno alla salute causato da Miteni. I nuovi avvisi di garanzia vanno ad aggiungersi a quello destinato a Luigi Guarracino, l’ex amministratore delegato della Miteni iscritto sul registro degli indagati già nel giugno scorso.