Elezioni Padova, Salvini: «no alleanze con Forza Italia»

Il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, chiude nuovamente le porte a Forza Italia a Padova. Come scrive Claudio Malfitano sul Mattino a pagina 14, Salvini ha ribadito il no alle alleanze alle prossime elezioni comunali nella città del Santo durante il congresso provinciale del Carroccio tenutosi ieri a Vicenza: «dobbiamo vincere le elezioni a Verona, che era una città modello e adesso è tra le peggio amministrate d’Italia. E c’è da rieleggere uno dei migliori sindaci che c’erano non in Veneto ma in Italia: Massimo Bitonci. E senza cattive compagnie, ovviamente».

«Io rispetto le scelte del territorio – ha continuato il leader leghista -. A Padova capisco Bitonci e i padovani che dicono “ci han fregato una volta, non ci fregano più”. A Verona e Belluno faranno le loro scelte». Se da una parte quindi prende sempre più quota l’ipotesi di costruire una lista civica (“Forza Padova”), con i forzisti che hanno sostenuto Bitonci fino alla fine (si tratta di Eleonora Mosco, Matteo Cavatton, Enrico Turrin e Nicola Lodi), dall’altra tramontano i piani del nuovo commissario azzurro Adriano Paroli che voleva ricucire con la Lega. Quest’ultimo punta ora a coalizzare il centrodestra su una candidatura moderata non “lepenista”.