Silea (Tv), 33enne trovato morto: è giallo

Andrea Dorcich, 33enne di Fiera, è stato trovato morto domenica a Silea con il volto coperto di lividi. Come riporta Federico Cipolla sulla Tribuna a pagina 8, l’uomo mancava da casa dalla notte tra lunedì e martedì. Le dinamiche del decesso sono ancora ignote così la Procura per il momento ha aperto un fascicolo d’indagine per omicidio. Ma la madre, sconvolta, non ha dubbi: «è stato ammazzato, qualcuno l’ha picchiato». I lcadavere è stato rinvenuto alle 3 da un passante all’interno dell’ex mangimificio abbandonato di via Alzaia, vicino ai silos. La zona è nota per essere ritrovo abituale di spacciatori.

Proprio su questa pista stanno ora indagando gli inquirenti: Dorcich aveva infatti problemi di tossicodipendenza ed era disoccupato da alcuni mesi. La sera della sua scomparsa, il 33enne aveva preso la bici lasciando a casa, dove viveva coi genitori, sia la macchina che il portafoglio, trovato poi vuoto. Sul luogo del ritrovamento del corpo dell’uomo non è stata trovata la bicicletta. Altro mistero: sulla testa del giovane c’era un medicamento che non aveva la sera in cui scomparve da casa.

(ph: nuoviluoghi.blogspot.it)

+++AGGIORNAMENTO+++

Il cadavere evidenzia molti gravi traumi diffusi in più parti, capo compreso, ma le ipotesi sono ancora tutte aperte. La morte, correlata con tutta probabilità alle fratture riscontrate – anche se sarà l’autopsia prevista per domani a chiarire le circostanze – potrebbe essere fatta risalire sia ad una caduta accidentale dai piani rialzati e non protetti dell’edificio in disuso ai piedi del quale il corpo è stato individuato, sia ad un gesto autolesionistico. La terza possibilità, anche questa affidata agli esiti di un esame più approfondito sul cadavere, è quella dell’intervento di altri soggetti nei momenti precedenti la morte. Il giovane era uscito di casa a piedi, venerdì sera, senza portare con sè portafoglio e documenti, e da allora non aveva più dato notizie ai congiunti.

Tags: ,