Strage bus ungherese, vivo l’autista: indagato per omicidio

È sopravvissuto allo schianto, che è costato la vita a 16 persone, di cui 11 minorenni, l’autista che si ritiene fosse alla guida del pullman ungherese finito contro un pilone e poi incendiatosi sulla A4 a Verona il 20 gennaio scorso. L’uomo, 52 anni, ungherese, è stato iscritto nel registro degli indagati per l’ipotesi di omicidio stradale nell’inchiesta condotta dal Pm Nicola Scalabrini. Il fatto che l’autista sia vivo, è emerso dalla relazione tecnica della Polizia Scientifica consegnata al Pm veronese. Dagli esami comparativi è stato quindi possibile dare una identità certa ai 16 corpi delle vittime e dei due ricoverati, il cui riconoscimento non è ancora stato possibile da parte degli stessi congiunti. Le indagini intanto continuano sul fronte degli accertamenti tecnici per stabilire l’esatta dinamica e le cause della tragedia.

Tags: ,