«Boicottare prodotti Usa»? Islamici veneti divisi

Fa discutere la proposta di boicottare i prodotti Usa lanciata dal capo della comunità marocchina di Treviso, Abdallah Khezraji, in seguito alla chiusura delle frontiere americane da parte del presidente Donald Trump ai cittadini di 7 paesi islamici. «Dimostreremo a Washington che siamo incazzati – dichiara Khezraji sul Corriere del Veneto a pagina 5-. L’atteggiamento di Trump rischia di fomentare l’estremismo».

Ma il capo degli imam veneti, Kamel Layachi (in foto), si dice contrario «all’iniziativa dell’amico Abdallah». «Ovviamente non concordo con i provvedimenti di Trump: negli Usa – spiega Layachi – vivono fra i 6 e i 7 milioni di musulmani, fra loro anche migliaia di militari che hanno giurato fedeltà alla nazione. Ma il boicottaggio alimenterebbe le tensioni, mentre il nostro compito è di affrontare il problema con calma. Sono preoccupato per le restrizioni alle frontiere, ma il muro contro muro non serve a nulla. Meglio il dialogo».

 

 

 

Tags: ,

Leggi anche questo