Chioggia, si dimette commercialista del sindaco M5S

Si è dimessa la commercialista della società “Ultima spiaggia”, Alessandra Penzo, nominata la scorsa estate dal sindaco di Chioggia, Alessandro Ferro (in foto), membro supplente nel collegio dei revisori dei conti di Sst, la Società servizi territoriali di proprietà del Comune.  Come scrive Elisabetta Anzoletti a pagina 31 de La Nuova Venezia, la decisione è maturata in seguito alla bufera politica sul presunto conflitto d’interesse che ha travolto il primo cittadino del Movimeto 5 Stelle sulla sua concessione demaniale di Isola Verde.  La rinuncia della commercialista dal suo incarico «nulla ha a che vedere con la sua nomina – ha commentato il sindaco -. Mi spiace perché ritengo la Penzo un’ottima professionista, in grado di ricoprire al meglio il ruolo che aveva assunto. Preciso che era un membro supplente e non titolare e pertanto non percepiva alcun compenso per questo incarico».

Sulla vicenda interviene anche consigliere di opposizione del Pd Jonatan Montanariello: «o la dottoressa, sicuramente molto più avveduta del gruppo consiliare che accetta le non risposte del sindaco come soluzione a oggettivi problemi, ha deciso di abbandonare la nave che inizia ad affondare, oppure la figura di Ferro non rassicura ormai nemmeno più le persone che solo sei mesi fa hanno accettato la sua chiamata mettendoci la faccia. È stato lo stesso sindaco a spiegare che l’aveva scelta per il rapporto di fiducia e non tramite curriculum come è avvenuto per tutti gli assessori».

Tags: ,