Mancano operai, Electrolux chiede volontari a Milano

Allo stabilimento Electrolux di Susegana (Treviso) mancano operai per raggiungere gli obbiettivi di produzione di frigo. Come scrive Francesco Dal Mas sulla Tribuna di oggi, l’azienda, non potendo assumere per via degli esuberi, si è quindi rivolta a Milano per reclutare volontari dallo stabilimento di Solaro (800 dipendenti). Si tratterebbe di una richiesta tra le 20 e le 30 unità che sarebbero cedute “in prestito” con spese di viaggio, vitto e alloggio pagate dall’azienda, oltre all’indennità giornaliera ed al riconoscimento di una retribuzione dell’85% per il tempo di spostamento, come previsto dal contratto nazionale. Le trasferte andranno dal lunedì al venerdì per una massimo di tre mesi.

Scettici i rappresentanti dei lavoratori che sottolineano da tempo la mancanza cronica di personale specializzato: «le linee – dicono i delegati Rsu – non riescono a tenere sempre il passo degli 82 frigoriferi per ora prodotti da ognuna delle 4 linee e questo per mancanza di operai». Accuse respinte da Marco Mondini, numero 1 della multinazionale svedese in Italia: «le dichiarazioni relative alla carenza strutturale di organico dello stabilimento di Susegana sono prive di fondamento, visto che per almeno sei mesi l’anno nello stabilimento si lavora a un regime ridotto di 6 ore».

Tags: ,