Donazzan a Variati: «degrado sugli autobus Ftv»

Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta dell’assessore regionale Elena Donazzan indirizzata al presidente della provincia e sindaco di Vicenza, Achille Variati, sul tema del trasporto pubblico locale.

Caro Achille,

non credo che tu abbia mai preso uno dei pullman di FTV anche se la Provincia mantiene la competenza sul trasporto pubblico. Io lo faccio qualche volta. Domenica tardo pomeriggio ho preso quello della tratta Vicenza-Bassano del Grappa. Biglietteria chiusa e un odore da sporcizia inverosimile. Cerco di fare il biglietto, ma è impossibile. Dopo una prima scorbutica risposta di un autista, trovo il responsabile gentile, ma evidentemente esasperato dalla situazione.

Soprattutto perché tutte le persone normali, che vogliono viaggiare sui mezzi pubblici con decoro e in regola, vanno a chiedere dove si può fare il biglietto.  Ebbene si può fare solo sul mezzo ma con una sovrattassa…perché stando alle regole il biglietto si dovrebbe fare a terra!, prima di salire sul mezzo! Il massimo è il messaggio educativo della foto sulla porta del pullman che sto per prendere: “Ricordati di vidimare il biglietto”. Una enorme presa in giro!

Il degrado è anche questo. Degrado chiama degrado, caro Presidente della Provincia di Vicenza e così su questo mezzo è facile trovare espressioni di meno decorosa umanità, due straniere urlanti e poco educate di fianco ad una signora di una certa età che certamente non poteva prendere la propria auto…altrimenti l’avrebbe fatto. Come lo farò anch’io la prossima volta. Sappi che in ogni caso verificherò che la situazione alla stazione dei pullman di Vicenza venga risolta. Almeno per gli italiani che ci lavorano e per quelli che per estrema necessità devono prendere il mezzo pubblico.

Elena Donazzan
Assessore regionale del Veneto