Preti “hard”, vescovo Padova: «vogliate bene a don Roberto»

«Come state? Penso che come me soffriate di mal di schiena per i colpi molto forti che abbiamo ricevuto in questi giorni. Li abbiamo presi insieme durante questa bufera e insieme dobbiamo cercare di tirarci su». Così, durante la messa domenicale a Carbonara di Rovolon (Padova), il vescovo don Claudio Cipolla si è rivolto ai fedeli sullo scandalo a luci rosse che ha travolto la comunità dopo le notizie del coinvolgimento parroco locale, don Roberto Cavazzana, nelle orge organizzate da don Andrea Contin.

«Solo se riusciamo a ritrovare la pace saremo in grado di affrontare senza stare male le informazioni che ci arrivano. Quando si va per mare una tempesta dobbiamo aspettarcela. Stavolta sembra quasi che la bilancia penda più dalla parte delle difficoltà ma tantissimi si sono dimostrati solidali con noi», ha detto Cipolla. «Non ci sono decisioni né in favore né contro don Roberto, con cui sono in contatto quasi quotidianamente – ha concluso il vescovo su don Cavazzana – Vediamo come evolve la situazione, vi invito a continuare a volergli bene».

Tags: ,