Professore: «Dante la metterebbe all’inferno». Boschi: «sarei in buona compagnia»

La sottosegretaria di Stato alla presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, ha partecipato ad un intervento alla Normale di Pisa per parlare di diritti e di pari opportunità. Moltissime le critiche, soprattutto sui social. La pagina Facebook dell’Università più prestigiosa d’Italia è stata inondata da commenti indignati: «lei qua a parlare di diritti? E’ vergognoso», «mi chiedo cosa centri la Boschi con la Normale», «è una vergogna che lei si presenti qui a portare avanti le sue retoriche», «non è proprio la persona più adatta per parlare di diritti e di pari opportunità».

Oltre alle molte critiche, la Boschi ha avuto anche un piccolo “scontro” con il professore Gianni Folchi. Il docente la punzecchia con questa frase: «Lei ha equiparato il concetto del diritto a quello del desiderio distorto come quello omosessuale, Dante l’avrebbe messa all’Inferno». La risposta composta della Boschi: «mi può mettere dove vuole, all’Inferno sarei in compagnia interessante».

Tags: