Al Jazeera: «Belluno esempio d’integrazione per l’Europa»

In un video pubblicato ieri sulla pagina Facebook di Al Jazeera, si parla del successo ottenuto da Belluno nell’accoglienza dei rifugiati. Nel filmato spiegano come la città veneta stia usando un approccio molto diverso per accogliere i migranti: «i bellunesi credono che la chiave all’integrazione sia dare agli immigrati l’autonomia invece di tende in campi d’accoglienza come ad esempio a Ventimiglia. Ai rifugiati vengono dati appartamenti e vengono offerti loro una serie di lavori come volontari». Come conferma Paul Adjej che sta aderendo a questo programma: «lavoro come volontario senza venire pagato. L’alternativa sarebbe stare a casa a non fare niente, così abbiamo deciso insieme di aiutare la città. In questo modo possiamo fare continui passi avanti».

Il progetto, spiegano nel video, è stato lanciato nel 2014 ed è un grande successo sia per i rifugiati che per la popolazione locale. Come conferma Salvatore Naclerio, ristoratore bellunese: «prendi un ragazzo che viene da fuori, che ha bisogno di lavorare e vuole imparare e lui non vorrà più andarsene. Credo che questa sia una cosa buona». Il sindaco Jacopo Massaro ha dichiarato che questo è un passo necessario da compiere per l’Italia: «mettiamola in maniera semplice. Qui a Belluno pensiamo che con le difficoltà che l’Italia e l’Europa stanno affrontando tutti dobbiamo investire qualcosa per risolvere un problema che è più grande di noi». Il video si chiude con l’auspicio che l’Italia possa espandere questa iniziativa.

In collaborazione con Alessandro Mussolin