Pfas, M5S: «perchè a Montecchio incontro a porte chiuse?»

Pubblichiamo il comunicato di Sonia Perenzoni, consigliere comunale M5S di Montecchio Maggiore

Oggi ricevo la convocazione ufficiale dell’amministrazione comunale di Montecchio ad un incontro a porte chiuse mercoledì 15 febbraio alle ore 18.30 presso la sala civica Le filande di Montecchio, sembra, organizzato dalla Miteni ma avvallato dal sindaco Cecchetto, dal presidente del consiglio comunale Meggiolaro e dal presidente della commissione ambiente Scalabrin. Riunione “informale” organizzata per i soli consiglieri comunali dei comuni coinvolti dall’inquinamento da pfas.

La cosa che non condivido politicamente è il fatto che sia a porte chiuse e che non ci sia un contraddittorio. A parlare ci sarà il professore Angelo Moretto dell’università di Milano che ha effettuato un contro-studio scientifico sugli effetti dei pfas pagato dalla Miteni. Nonostante le mie richieste di avere il contraddittorio e di dare accesso ai cittadini loro hanno deciso di proseguire imperterriti su questa strada. Invito quindi la stampa mercoledì 15 febbraio dalle 20.00 alla sala civica Le Filande di Montecchio per informarla su quanto detto durante l’ incontro e per comunicare le controdeduzioni allo studio che verrà probabilmente presentato.