Casa divorata da incendio, Albignasego adotta nonno Sergio

Albignasego si mobilita per Sergio “Doro” Carraro, l’82enne che mercoledì sera ha perso tutto nel rogo che ha distrutto la sua casa. Secondo quanto scriveva Cristina Salvato il 10 febbraio scorso sul sito del Mattino, l’anziano sarebbe riuscito a salvare soltanto se stesso: nel rogo sarebbero morti anche i numerosi canarini e pesci che possedeva.

Nel paese del Padovano è dunque partita una gara di solidarietà: il sindaco Filippo Giacinti lo ha incontrato giovedì pomeriggio, garantendo l’ospitalità per alcune notti in una casa individuata dal Comune. «Mi ha detto che sta bene e ha voluto ringraziare tutti i concittadini – ha raccontato il sindaco – che in queste ore gli hanno manifestato la loro solidarietà e il desiderio di aiutarlo». Su Facebook infatti è già stata lanciata una raccolta di vestiti e mobili da donare a Carraro.

«A medio termine l’impegno è quello di trovare, secondo la volontà manifestata da “Doro” e dai familiari, un miniappartamento in affitto al piano terra – aggiunge Giacinti – invito chi avesse un immobile con queste caratteristiche a contattare i nostri Servizi sociali. Inoltre la prossima settimana la famiglia ci indicherà una lista di beni, soprattutto abbigliamento, che saranno raccolti nella sede comunale nelle modalità che verranno in seguito comunicate. Grazie a tutti per la solidarietà dimostrata: ad Albignasego nessuno deve essere lasciato solo».

Tags: ,