Cortellesi: «che bello diventare veneta per “Mamma o papà?”»

Paola Cortellesi, protagonista femminile a fianco di Antonio Albanese del film “Mamma o papà?“, durante un’intervista al Corriere del Veneto ha raccontato com’è stata la sua esperienza con il dialetto veneto. Nella pellicola, infatti, la Cortellesi doveva avere una cadenza veneta per rendere più credibile il suo personaggio. «La cosa che mi piace di più del veneto è aggiungere il “sai” alla fine di ogni frase, per esempio “grazie, sai”. Mi fa impazzire, è bellissimo il sai dopo». Inoltre la Cortellesi spende parole molto belle su Treviso: «non la conoscevo e grazie a questo film ho scoperto una città meravigliosa. E’ stata un’esperienza molto emozionante anche perchè abbiamo girato nella piazza in cui Germi girò “Signore e signori”».

Tags: