Verona, altro candidato sindaco: Grigolini

Filippo Grigolini del Popolo della Famiglia è il nuovo candidato in corsa per la poltrona di sindaco di Verona alle prossime elezioni amministrative. L’annuncio è stato dato in una nota ufficiale del movimento. I punti cardine del programma del Popolo della Famiglia, si legge nella nota, sono la «tutela e promozione della dignità della persona umana dal concepimento alla morte naturale, la promozione della centralità della famiglia fondata sull’unione di un uomo e una donna, la libertà di scelta educativa delle famiglie per i propri figli, la visione del bene comune da costruire guardando alle future generazioni e al sociale debole». Fra gli obbiettivi principali del movimento, l’inversione del calo demografico in città con il supporto alle fasce più emarginate della popolazione e il sostegno alle nascite.

«Il Popolo della Famiglia – prosegue la nota – rimane disponibile ad accogliere tutti coloro – cittadini, realtà sociali e forze politiche – che si riconoscano nei principi fondanti e ne condividano i contenuti e vedano nella politica la necessità di un impegno a servizio del bene comune, lontano da logiche di mera occupazione o spartizione di luoghi di potere fine a sé stessa». Grigolini, 43 anni sposato e padre di 4 figli, è impiegato nel ramo farmaceutico e ha un esperienza decennale in politica.