Marchi-De Vido, pace da 100 milioni

Pace fatta tra Andrea de Vido e Enrico Marchi. Come scrive Roberta Paolini sul Mattino a pagina 16, dopo un duro braccio di ferro fra i due, il presidente di Save e socio storico in Finint di de Vido, ha ceduto il 10% del concessionario degli scali Marco Polo di Venezia e del Canova di Treviso al suo ex compagno di impresa. La cifra accordata per la liquidazione, si aggira tra i 100 e i 120 milioni di euro, ovvero sufficiente a de Vido per chiudere la questione con Veneto Banca dove ha un’esposizione di uguale entità. Intanto oggi si terrà l’assemblea per la nomina del nuovo cda dopo che il consiglio precedente era decaduto per il passo indietro di Giovanni Perissinotto.