«Tolgo il malocchio»: cartomante veronese intasca 400 mila euro

La Procura di Bolzano ha chiesto il rinvio a giudizio per una donna, originaria dell’Est europeo e residente a Verona, accusata di aver sottratto soldi e beni per un valore di 400 mila euro ad una altoatesina, facendole credere di poter levare il “malocchio” ad un suo parente. Lo riporta il quotidiano Alto Adige, in un articolo pubblicato stamattina sul sito internet.

Maria Negovetic, la cartomante veneta, rischia dunque un processo per truffa aggravata: secondo il capo d’imputazione la nomade avrebbe infatti approfittato della «debolezza e vulnerabilità» della donna altoatesina, che avrebbe sofferto di una forma di dipendenza psicologica per il mondo dell’occulto. I fatti contestati sarebbero avvenuti tra novembre 2013 e febbraio 2015, nel corso di una serie di incontri avvenuti a Bolzano, Roverto e Verona.

Circostanze in cui la donna raggirata sarebbe stata indotta a versare ingenti somme, in cambio della promessa di salvare un familiare: questi, secondo ciò che l’altoatesina sarebbe stata indotta a credere, sarebbe stato in pericolo di vita a causa del malocchio. Secondo le richieste della nomade, per scongiurare il malocchio sarebbe stato necessario anticipare molto denaro che le sarebbe poi stato restituito. Convinta da questa promessa, la parte lesa avrebbe quindi consegnato soldi e gioelli alla nomade. Ovviamente spariti nel nulla.

(Ph. da articoliperlefeste.com)

Tags: ,