Pif e Crocetta, telefonata e faccia a faccia infuocato [VIDEO]

«Ci sono 3600 disabili che non hanno assistenza, è un loro diritto». Pif come non l’avete mai visto durante la telefonata infuocata con il governatore della Regione Sicilia, Crocetta, in merito alla questione del rifiuto dell’assessore Miccichè di ricevere a colloquio due giovani diversamente abili che erano andati a chiedere aiuto. Il giornalista e regista ha infatti occupato la presidenza della Regione assieme ai due fratelli (Alessio e Gianluca Pellegrino) e a una delegazione di 2500 disabili, con l’intento di chiedere spiegazioni in merito. E non trovandovi il governatore a Palazzo d’Orleans, lo hanno raggiunto al telefono.

«Se non è in grado di fare il suo lavoro, si dimetta. Non abbiamo più pazienza, lei ci deve dire quando risolverà la situazione», urla Pif sempre più agitato. Crocetta ha provato a spiegare a più riprese di non poter essere in ufficio prima di qualche ora ma di arrivare con delle proposte già pronte, eppure il giornalista gli urla contro: «oggi pomeriggio è già tardi, i disabili non possono aspettare oltre». La questione dell’assistenza ai disabili era stata sollevata dalle Iene e ha portato alle dimissioni dell’assessore Gianluca Miccichè.

In seguito alla telefonata di fuoco avviene finalmente il faccia a faccia tra Pif e Crocetta

Tags: