Carnevale Venezia, tiratori scelti a San Marco

Venezia blindata per il Carnevale. Come scrive Davide Tamiello sul Corriere del Veneto di oggi a pagina 7, per controllare la massa di persone in arrivo da tutto il mondo per le tradizionali celebrazioni in laguna e scongiurare il pericolo di attentati terroristici, il questore di Venezia Angelo Sanna, in accordo con il Ministero, ha spiegato sul campo trecento uomini tra carabinieri, polizia, guardia di finanza e polizia municipale. Tra loro anche le cosiddette “Uopi” e “Sos”, ovvero le speciali squadre antiterrorismo, e tiratori scelti che saranno schierati sui tetti di Piazza San Marco.

Questi ultimi arriveranno dalle questure di Milano e Padova e hanno alle spalle un addestramento di oltre sei mesi. Veglieranno la piazza dall’alto a turni di sei ore di giorno e di sera se necessario e il loro intervento sarà gestito dalla Digos. Tra le altre misure di sicurezza previste per il Carnevale, ci sono i varchi (ovvero ingressi con imbuto transennato e agenti che filtrano maschere, borsoni e zaini dei turisti) e i presidi delle forze dell’ordine in vari campi. Infine in Piazza San Marco non sarà consentito girare a volto coperto con le maschere.

(ph: esercito.difesa.it)

Tags: ,