BpVi, Viola: «dobbiamo tornare credibili e affidabili»

«Dobbiamo tornare ad essere un soggetto credibile ed affidabile nell’ambito della raccolta del risparmio». Lo ha detto il consigliere delegato di Banca Popolare di Vicenza Fabrizio Viola in occasione della tavola rotonda “Veneto e Friuli. La sfida di una nuova banca” organizzata lunedì scorso a Mestre dai quotidiani del gruppo Finegil. Sul tema dell’aumento di capitale, si legge invece su La Nuova Venezia, «abbiamo definito il progetto, anche in dettaglio, ma stiamo aspettando le autorizzazioni a costruire e ho buone ragioni di pensare che arriveranno in tempi brevi». La Bce deve infatti dare il via libera alla fusione con Veneto Banca e dichiarare la cifra per la capitalizzazione. Il dossier deve passare dal Supervisory board, la cui prossima riunione è attesa ai primi di marzo. Nelle agende degli istituti invece c’è un cda di Veneto Banca il prossimo 28 febbraio e uno di Bpvi il 1 marzo.

Tags: ,