Acque Vicentine, Zaltron (M5S): «meno utili e più manutenzione»

Il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle di Vicenza, Liliana Zaltron, interviene in merito al fenomeno delle voragini che interessa il capoluogo berico. Rispetto al quale il presidente di Acque vicentine, dice Zaltron, si è difeso sostenendo che «c’è tanto da fare e servono tanti soldi per sistemare e/o sostituire la rete idrica e fognaria». «Se c’è così tanto da fare perché gli ultimi bilanci sono sempre più in attivo?», osserva Zaltron in una nota, ricordando che dal 2007 gli utili ammontano a circa 16 milioni.

«Se a questi sommiamo l’Ires, si ha un totale complessivo oltre i 25 milioni: guarda un po’ giusto i soldi per intervenire su un quinto della rete, proprio come dice Guzzo». Non si potevano fare meno utili, chiede dunque la consigliera pentastellata, e sistemare più tubature? Considerando anche il fatto che sugli utili Acque Vicentine deve pagare le tasse, infatti, «con i soldi delle bollette invece di ricevere servizi e lavori, noi utenti, abbiamo pagato ancora tasse».

Tags: ,