Berlusconi rilancia «Zaia premier». Lui: «manfrina»

«Se non può correre Berlusconi, il candidato premier ideale è Luca Zaia, che sta facendo molto bene». Così, come riporta La Nuova Venezia a pagina 14, il leader di Forza Italia torna ad invocare il nome del governatore del Veneto come candidato unitario per il centrodestra. «Basta con questa manfrina», ha però replicato ieri Luca Zaia al consiglio federale leghista a Milano, «amministrare una Regione non è una questione semplice, è un impegno quotidiano di credibilità, E per quanto riguarda la Lega noi un candidato ce l’abbiamo già, e si chiama Matteo Salvini».

«Ringrazio per la stima – ha concluso Zaia – ma questa storia sta penalizzando i veneti, la sensazione è che ci sia sempre un retropensiero. Lasciatemi governare in pace: per me oggi la strategia è di portare i veneti al referendum per l’autonomia». E sulla questione interviene anche il leader del Carroccio Matteo Salvini che sferra un nuovo attacco a Berlusconi: «se qualcuno pensa di creare zizzania, facendo nomi, ha sbagliato a capire, perché, a differenza degli altri, noi siamo una squadra. Dopodichè. se i leader di altri partiti indicano nomi della Lega, sono felice e orgoglioso».