BpVi, scuola per export manager

Da venerdì 17 marzo a novembre si terrà la seconda edizione di “Ebs – Export Business School”, la scuola di formazione dedicata agli export manager per rilanciare l’internazionalizzazione delle aziende. Come scrive Cinzia Zuccon sul Giornale di Vicenza a pagina 8, i 10 incontri di due giornate ciascuno si terranno nelle filiali BpVi di Vicenza e Castelfranco Veneto e sono interamente finanziati dalla Regione Veneto e dal Fondo Sociale Europeo. Il progetto è coordinato dagli esperti della società di consulenza bellunese Metàlogos e ha come partner la Banca Popolare di Vicenza che ha presentato l’iniziativa ieri nella sua Scuola di Formazione.

«Si tratta – ha spiegato Alfonso Santilli, responsabile direzione estero di BpVi – di un progetto che offre alle aziende la possibilità di dotare i propri professionisti di tutti gli strumenti necessari per affrontare con sicurezza e competenza l’internazionalizzazione. Un’iniziativa cui la BpVi ha aderito anche perché la sfida dei mercati esteri si vince superando anche barriere di comunicazione tra banca e impresa, dentro le imprese stesse e con i Paesi stranieri di cui è necessario conoscere culture e consuetudini». Il corso sarà suddiviso in 4 moduli (“Vendita e Comunicazione”,”Spedizioni e pagamenti internazionali”,”Lean”, “Finanza e Controllo”) per un totale di 160 ore con esame conclusivo.

Tags: ,