Pfas, M5S: «vicini a sindaci Comuni danneggiati»

«Nei giorni scorsi i Sindaci di otto Comuni del Basso Vicentino e della Bassa Veronese hanno sottoscritto una lettera di diffida rivolta al Governo, alla magistratura e alla Regione per chiedere subito provvedimenti relativi al disastro dei Pfas. I sindaci di Lonigo, Noventa Vicentina, Sarego, Albaredo d’Adige, Bevilacqua, Pressana, Veronella e Zimella parlano di “disastro ambientale” e chiedono un intervento immediato”. Lo rendono noto i consiglieri del Movimento 5 Stelle Jacopo Berti e Manuel Brusco, dicendo di essere a fianco di questi amministratori. «Si ipotizza il disastro ambientale – affermano i due esponenti M5S – e noi ci uniamo alla loro preoccupazione. Siamo con i sindaci, combattiamo al loro fianco da anni per far luce sul problema dei Pfas e per risolverlo».