BpVi e Vb, sì ai rimborsi oltre il 30%

Secondo un articolo del Corriere del Veneto nell’edizione di Vicenza a pagina 11, le adesioni all’offerta di transazione per i soci azzerati di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca avrebbero superato la soglia del 30%. Tuttavia i sì appaiono ancora lontani dalla soglia dell’80% fissata a gennaio dall’amministratore delegato di BpVi, Fabrizio Viola per dichiarare il successo dell’operazione. La convinzione dei vertici due istituti resta però che la partita si giocherà negli ultimi giorni intorno a gli indecisi.

La partita dei rimborsi entra infatti al rush finale, a meno di una proroga dei termini che intorno alle due banche viene però di continuo smentita. Ci sono ancora due settimane per l’adesione in Veneto Banca (l’offerta scade il 15 marzo, con due sabati d’apertura delle filiali, il 4 e l’11) e ancora tre nel caso di BpVi (scadenza il 22 marzo con tre sabati di apertura, il 4, l’11 e il 18).