Gli “Oscar” del cortometraggio a Cortina d’Ampezzo

Dal 20 al 26 marzo torna nella Regina delle Dolomiti “Cortinametraggio“, il festival dedicato ai corti ritenuto un po’ l’Oscar del cinema breve italiano. La dodicesima edizione della manifestazione è stata presentata oggi nella sala consiliare del Comune, dalla presidente Maddalena Mayneri, e dal commissario prefettizio Carlo De Rogatis. A “Cortinametraggio” sono attesi quest’anno, tra gli altri, Alessandro Preziosi, Maria Grazia Cucinotta, Gabriella Pession e Giorgio Pasotti, che faranno parte alle giurie che assegneranno i premi alle opere in gara. E ancora, Elena Sofia Ricci, Tosca D’Aquino, Lillo del duo Lillo e Greg, il conduttore tv Gianni Ippoliti – che riceverà il Premio “Opera prima…O poi” – e tanti altri.

I veri protagonisti protagonisti a Cortina d’Ampezzo saranno i corti di commedia, le web series e da quest’anno anche i videoclip, selezionati da Cosimo Dalema, resgista e direttore artistico di questa edizione. Inoltre, da oggi è aperta al pubblico la mostra “Ciao maschio” di Adolfo Franzò con foto inedite di alcuni degli attori da lui ritratti: da Preziosi a Pasotti, Raoul Bova, Valerio Mastrandrea e molti altri. Le immagini, esposte nella sede del Municipio e in alcuni negozi, dal 20 marzo, giorno di apertura del Festival, arricchiranno il programma con una sezione appositamente dedicata all’interno del Grand Hotel Savoia & SPA Cortina. Per il programma completo della manifestazione, clicca qui.