Zonin verrà interrogato: ora è all’estero

Gianni Zonin, l’ex presidente della Banca Popolare di Vicenza, è stato convocato dalla procura berica per essere sentito nell’ambito dell’indagine che coinvolge l’istituto di credito vicentino. Lo riporta l’edizione di Vicenza del Corriere del Veneto di oggi, a pagina 11

Si tratta della prima volta che la procura chiede a Zonin, attualmente all’estero, di essere interrogato. L’ex presidente di BpVi avrebbe risposto ai magistrati dando la sua disponibilità a rispondere per chiarire la propria posizione: già nelle prossime settimane, dunque, potrebbe essere sentito dalla procura di Vicenza.