Mestre, manifesti contro pizzerie: «sveglia, la mafia è in città»

A Mestre sono cominciati ad apparire manifesti appesi in vari punti della città che invitano i cittadini a «svegliarsi»: la mafia è in agguato. Come scrive Carlo Mion su La Nuova Venezia a pagina 23, in questi poster scritti a mano, si punta il dito contro tre locali: la Pizzeria da Pino, Kofler e Fratelli la Bufala. Il titolare di quest’ultima ha già presentato denuncia e le forze dell’ordine hanno avviato delle indagini per risalire al responsabile. Nell’ultimo fine settimana però, il misterioso delatore è tornato a colpire prendendosela, questa volta con manifesti scritti al pc, con le imprese di onoranze funebri e i costi troppo elevati dei funerali. La polizia sta inoltre indagando sul tentativo di incendiare l’auto del titolare de “Il Palco”. Sul caso per il momento non ci sarebbero sospetti di stampo mafioso ma la pista resta aperta.