Mainardi, l’addio di Ca’ Foscari

Michele Bugliesi, Rettore dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, ricorda Danilo Mainardi, professore emerito dell’ateneo e celebre divulgatore scientifico venuto a mancare oggi. «Danilo Mainardi è stato uno dei nostri docenti più illustri – ricorda – per la qualità dei suoi studi, la profondità del suo pensiero scientifico e l’importanza dei suoi risultati. La sua ricerca, il rigore che la caratterizza, nasceva da una profonda passione per l’etologia, per gli animali e per il loro comportamento sociale. Quella stessa passione ha saputo trasmettere a intere generazioni e persone di tutte le età, attraverso i suoi libri, i suoi articoli e la sua capacità raccontare la ricerca con il rigore dello scienziato e la semplicità di un grande comunicatore».

«Ci ha lasciato un importante ricercatore – prosegue Bugliesi -, un etologo di fama internazionale che a Ca’ Foscari e agli studenti ha dato davvero tanto. Nel ricordare la sua importante testimonianza che lascia un segno indelebile nella storia di Ca’ Foscari, esprimo il mio commosso cordoglio alla famiglia a nome di tutto l’Ateneo». Anche Antonio Marcomini, direttore del Dipartimento di Scienze Ambientali, Informatica e Statistica, nell’esprimere profondo cordoglio a nome di tutto il dipartimento, ricorda Mainardi «come divulgatore che ha colto appieno l’importanza di comunicare al grande pubblico il valore della conoscenza etologica in tutte le sue implicazioni. Le sue pubblicazioni sono tutte caratterizzati da uno sguardo acuto e da una straordinaria capacità di rendere semplici e comprensibili gli intricati rapporti del mondo animale».

(Ph. Lipu)

Tags: ,