Adunata Alpini Treviso, 300 euro per una notte in hotel

300 euro per una notte in una camera d’hotel durante l’adunata degli Alpini a Treviso nel fine settimana dal 12 al 14 maggio. Come scrive Andrea De Polo su La Tribuna a pagina 9, questo il prezzo astronomico registrato dal sito online Booking all’hotel “All’Oasi” di Paese, un 3 stelle a 6 chilometri dal centro storico i cui alberghi hanno fatto il tutto esaurito. Motivo dell’impennata dei prezzi l’aumento della domanda: «delle 6 mila camere che abbiamo normalmente in Provincia, direi che ne è rimasto un 2%», spiega il presidente di Federalberghi Treviso, Giovanni Cher. Il boom dei prezzi «è normale, gli alberghi si sono tenuti delle camere di emergenza e i prezzi si muovono in base al mercato – aggiunge – io ora mi trovo in un albergo di Berlino per una fiera, pago 400 euro a notte una camera che da domani costerà 90».

«Trovare posto in centro è molto difficile, ma nella cintura c’è ancora disponibilità – prosegue -. Le tariffe sono elevate, ma ricordiamo che in quel fine settimana di maggio oltre all’Adunata diffusa, con eventi anche in Sinistra Piave, c’è pure la vernice della Biennale di Venezia, che muoverà altre migliaia di persone. La pressione è molto forte in tutta la Regione, c’è chi ha venduto tutto senza tenere disponibilità, altri associati hanno riservato dal 3 al 5% di letti per i last minute, sperando di venderli». In tilt è andata anche la rete dell’extra alberghiero: per trovare alloggi Airbnb sotto i 100 0 i 50 euro, bisogna spostarsi fuori da Porta San Tomaso. «Nessuna speculazione -conclude Cher – non esiste più un prezzo fisso da quando esistono le agenzie di prenotazione online, e quello che sta succedendo è del tutto fisiologico».

Tags: ,