Città della Speranza, il fondatore si dimette

Il fondatore della Fondazione Città della Speranza e della Fondazione Istituto di Ricerca Pediatrica, Stefano Bellon, si è dimesso. Come scrive Sabrina Tomè sul Mattino a pagina 2, il medico padovano ricopriva i ruoli di consigliere e direttore generale. «La profonda trasformazione, rispetto ai comuni intenti originari, che ormai da qualche tempo ha avviato la Fondazione Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza, il percorso intrapreso e le relative modalità di attuazione non trovano più la mia partecipazione e condivisione», si legge nelle sue note di congedo inviate ai presidenti delle fondazioni.

Le dimissioni di Bellon sono dovute allo scontro sulla modifica dello Statuto che ridisegna gli organi della Fondazione e le modalità di funzionamento degli stessi. Sullo sfondo lo scontro sulle finalità dell’organizzazione nata nel ’94 con l’obiettivo di sostenere la lotta contro i tumori pediatrici: da una parte chi vuole mantenere stretti i legami con i principi fondatori, quelli della ricerca; dall’altra chi vuole aprire la fondazione ad attività commerciali.

(ph: joylife.it)

Tags: ,