BpVi e Vb, ok da Commissione veneta per sostegno soci danneggiati

Via libera, da parte della Prima commissione del Consiglio regionale, agli interventi per l’assistenza legale destinati ai cittadini veneti danneggiati dall’acquisto di prodotti finanziari dalle banche operanti nel territorio della Regione del Veneto, con riferimento alla definizione dei criteri e delle modalità di attuazione e approvazione dell’avviso per la presentazione delle domande di contributo. In particolare, il provvedimento all’esame dei commissari stabilisce, tra l’altro, le modalità di intervento e di erogazione dei contributi, i requisiti delle Associazioni e dei Comitati per poter accedere al contributo, nonché le tipologie di assistenza e consulenza ammesse.

«Oggi in Prima commissione – annuncia il presidente Marino Finozzi (Lega Nord) – abbiamo approvato la delibera di Giunta regionale con la quale si stanziano 500mila euro per aiutare le associazioni che rappresentano i risparmiatori delle banche venete che, come ricordiamo, sono stati truffati. Grazie a queste misure, aiuteremo soprattutto i cittadini più deboli a tentare di recuperare in parte le loro risorse».