Padova, rivoluzione funerali: party con prosecco e dolci

Svecchiare il settore funebre, portando innovazione e modernità”. E’ questo lo slogan del proprietario dell’attività funebre patavina raccontato dal Mattino di Padova. Non è una cosa che si è inventato lui: sebbene qui in Italia sia una vera e propria novità, l’idea arriva dagli Stati Uniti dove è cosa normale offrire un ricevimento a parenti ed amici alla morte di qualcuno.

«Perchè – si chiede il giovane proprietario – al momento del commiato finale bisogna fermarsi alla semplice stretta di mano tra i parenti del defunti e tutti i presenti? Dal momento che non esiste separazione definitiva finché esiste il ricordo, non sarebbe più giusto organizzare l’addio al defunto con una cerimonia prettamente laica, in cui ci siano anche pasticcini e prosecco per tutti e, perché no, anche un sottofondo musicale?». Oltre al party, l’attività funebre offre l’incontro con avvocati che spiegano come scrivere un testamento biologico e la presenza continua di un psicologo che aiuta a superare senza traumi i momenti di dolore.

 

Tags: ,

Leggi anche questo