Rapina Venezia, Ugl Polizia: «più attenzione da ministero»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

«Venezia merita più attenzione e rispetto da parte della politica nazionale e del nostro ministero dell’interno»: lo dice Mauro Armelao, segretario generale regionale Ugl Polizia di Stato del Veneto all’indomani della tentata rapina avvenuta in piazza San Marco, a Venezia.

«Inutile nascondersi, Venezia è una meta per milioni di turisti provenienti da tutto il mondo – rileva – non possiamo continuare a lavorare facendo tutti i salti mortali. La questura di Venezia, come le specialità della polizia di stato esistenti a Venezia e provincia devono essere rinforzate in termini di uomini e mezzi, il nostro ministero dovrebbe sapere che questa città è teatro di incontri internazionali e nazionali, con l’arrivo di molte personalità in visita, capi di stato, ministri, personaggi pubblici famosi».

Tutto bello, continua, «ma la realtà che magari queste personalità non vedono è la situazione che da anni Venezia deve subire, strutture fatiscenti, pochi mezzi e uomini disposizione, e come se non bastasse da più di un mese l’elicottero del Reparto Volo di Venezia non vola per mancanza dei manuali aggiornati per effettuare la manutenzione. Manuali costosi che al momento il Viminale ritarda ad acquistare». «Dovrebbero sapere che Venezia ha solamente una volante lagunare – accusa – dovrebbero sapere che da molti anni ormai aspettiamo una nuova questura».

Tags: , ,

Leggi anche questo

  • don Franco di Padova

    Aspettiamo, con pazienza, il Grande Attacco e poi, con calma, provvederemo.