Borgo Berga, l’occupazione continua: «se passate il caffè lo offriamo noi»

Dovrebbe proseguire per tutta la giornata, e forse anche domani, la protesta degli attivisti di “#vicenzasisolleva” con l’occupazione del cantiere edile di Borgo Berga. Ad annunciarlo sono i responsabili del gruppo che trovano riparo all’interno di un gazebo, coperto da un tendone, allestito all’ingresso del cantiere. Ai giornalisti giunti sul posto hanno spiegato che intendono «dare sostegno ai loro colleghi che ancora si trovano all’interno del cantiere». La presenza di manifestanti dentro l’area è stata confermata dalla polizia, presente sul posto con due pattuglie e con i dirigenti della Digos, che identificheranno i manifestanti. Al momento non è previsto uno sgombero forzato dei manifestanti. Secondo quanto si è appreso, i responsabili della società Cotorossi, proprietaria dell’area, non hanno richiesto lo sgombero del cantiere. Poco fa sul posto sono arrivati anche i vigili del fuoco.

Sulla pagina Facebook degli attivisti compare un post in cui si annuncia un aperitivo per la demolizione alle ore 18 e un’assemblea alle ore 20:30

Tags: , ,

Leggi anche questo