Mestre, mangia cocci di vetro: salvato in extremis

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Un pericoloso atto di autolesionismo quello compiuto da un uomo di Mestre nei giorni scorsi. Come racconta il Corriere del Veneto, mentre si trovava presso la sua abitazione in stato confusionale, l’uomo avrebbe rotto dei bicchieri e masticato e ingerito i frammenti di vetro. Molti si trovavano nel cavo orale, nella faringe e nella laringe. Nell’esofago e nello stomaco, invece, erano presente grossi pezzi di bicchiere. Solo grazie alla tempestiva assistenza articolata e coordinata dell’ospedale dell’Angelo, l’uomo è stato salvato senza gravi conseguenze.

 

Tags: ,

Leggi anche questo