Scommesse sportive: in Italia tutti giocano per vincere

Il volume di affari che interessa il business delle scommesse sportive è aumentato del 27% nell’arco del 2016. Secondo i dati pubblicati dalla Camera, nel nostro Paese il settore del gioco e delle scommesse sportive rappresenta un’industria sempre più avviata. Sicuramente a giocare un ruolo essenziale è la passione per il gioco e in particolare l’attenzione mediatica che viene data a un sport come il calcio nel nostro Paese, e non solo per quanto riguarda la Champions League e il campionato di serie A. Oltre alle scommesse che interessano i campionati esteri come Liga, Premier League e Bundesliga, l’attenzione da parte di bookmakers, centri betting e soprattutto siti di gioco è puntata sul campionato di serie B.

La pagina di scommesse serie B su William Hill, offre ogni settimana un numero significativo di quote, statistiche e altre informazioni utili, anche in diretta live per poter giocare tutte le gare del campionato cadetto. Nel corso degli ultimi 4 anni le scommesse in Italia si sono quadruplicate, e sempre più persone scelgono come metodo di scommessa il sito online, preferendolo ai centri betting fisici. Secondo una recente indagine, a rendere più vivace il gioco online e il betting ci sarebbe l’utilizzo da parte degli italiani dei dispositivi mobili come smartphone e tablet. Ancora più di pc e laptop, gli utenti si avvicinano al gioco e alle scommesse accedendo direttamente da dispositivi mobili. Questa inversione di marcia continuerà con questi numeri importanti, fino a raggiungere entro il 2020 il record massimo di gioco online. La comodità di seguire le scommesse tramite smartphone ci consente di scommettere ovunque noi ci troviamo, dall’ufficio al bar, dal nostro appartamento fino allo stadio.

In Italia si scommette sullo sport principalmente nelle grandi città e in alcune regioni dove il gioco è maggiormente praticato. Per quanto riguarda i dati delle scommesse relative al campionato di serie B la situazione è quasi identica rispetto alle scommesse per la serie A: Lazio, Lombardia e Campania, guidano la classifica delle regioni dove si scommette con maggiore frequenza.

Gli ultimi dati disponibili ci mostrano come le scommesse online hanno ormai raggiunto il 55% del volume totale di gioco. Il 2016 inoltre denota come le quote scommessa siano state migliori rispetto a quelle degli anni passati. Questo ha incoraggiato ancora di più gli scommettitori, sia per quanto riguarda i campionati esteri che la serie A e la serie B. Su questa linea dovrebbero proseguire anche i dati relativi alla stagione tuttora in corso. Il concetto di quota scommessa è in effetti al centro dell’argomento betting. Le quote vengono aggiornate costantemente, ed è per questo che la formula della scommessa live è diventata, in questi ultimi tempi, la formula più ricercata dagli scommettitori.

Contenuto commerciale

Tags:

Leggi anche questo