Noi andiamo a donne e alcol, Dijsselbloem va a gazzosa?

Sono stati i Paesi del Nord a beneficiare dei soldi dei Paesi del Sud. Come i 40 miliardi sborsati da noi per salvare le banche tedesche e francesi

Ho trovato subito simpatica e divertente la parola epopto. Nell’antica Grecia l’epopto era l’iniziato a riti sacri e misteri religiosi, deriva dal greco (epòptes), composto da (epi-) ‘sopra’ e dal tema di optomai, vedere. Dovrebbe essere uno che vede sopra, cioè uno che ha una visione più ampia degli altri, ma può assumere anche il significato di custode, sacro o profano.

Poi ci sono gli epopti euristi. Un tipico esempio di epopto eurista è il presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem, che nel corso di un’intervista rilasciata al quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung ha affermato: «Durante la crisi dell’euro i Paesi del Nord hanno dimostrato solidarietà con i Paesi più colpiti, come socialdemocratico do molta importanza alla solidarietà, ma anche agli obblighi», e riferendosi ai paesi del sud ha aggiunto: «non puoi spendere tutti i soldi per alcol e donne e poi chiedere aiuto». Questo apprendista stregone, intransigente sostenitore dell’austerità espansiva generosamente concessaci dall’€uro, fa parte del partito socialista olandese che alle ultime elezioni ha preso una scoppola incredibile, riducendo ad un quarto i suoi rappresentanti nel parlamento olandese. Un campione di lungimiranza, senza dubbio alcuno.

Veniamo all’€uroballa che ha detto questo custode del sacro mistero eurista, la cosiddetta solidarietà dei paesi del Nord nei confronti di quelli del Sud: in realtà la solidarietà l’hanno fatta paesi del Sud come l’Italia, che ha sborsato 40 miliardi per salvare le banche tedesche e francesi dall’esposizione che avevano verso la Grecia. Sono stati i paesi del Nord a beneficiare dei nostri soldi, non il contrario.

Naturalmente gli euro-epopti italiani, Pittella e Renzi iin testa, si sono indignati, ma fino a ieri Mr. Dijsselbloem era uno specie di oracolo – e purtroppo lo avremo tra i piedi fino a quando non sarà formato il nuovo governo del premier olandese Mark Rutte, che potrebbe non confermarlo nel ruolo di ministro. Goebbels sosteneva che ripetendo insistentemente una menzogna sarebbe diventata una verità: il nazismo è caduto sotto il peso delle menzogne e dell’arroganza, l’euro farà la stessa fine se non per iniziativa nostra, per le menzogne e l’arroganza degli epopti euristi. Per quanto riguarda noi del sud, caro Dijsselbloem, lei ha ragione, noi andiamo a vino e donne. Lei per caso va a gazzosa?

Tags: , ,

Leggi anche questo