Sofferenze, modello Montepaschi per BpVi e Vb

Sulle sofferenze di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca si affaccia l’ipotesi Mps, ovvero l’acquisizione degli Npl (Non performing loans) da parte dello stesso Atlante. Come scrivono Luca Davi e Marco Ferrando sul Sole 24 Ore a pagina 36, a disposizione ci sono 1,75 miliardi detenuti in Atlante 2, a fronte dei 5,5 miliardi di dotazione iniziale, che però basterebbero a deconsolidare gli oltre 9 miliardi di sofferenze detenute oggi dalle due venete. Il prezzo di cessione si aggirerebbe tra 1,4 e 2,4 miliardi circa netti, ovvero tra il 15% e il 25% del valore originario.

L’operazione di acquisto da parte di Atlante dei deteriorati, che avverrebbe a prezzi più elevati di quelli che gli operatori specializzati sono disposti ad offrire oggi, ridimensionerebbe l’ammanco di capitale che ad oggi è stimato attorno ai 5 miliardi. L’operazione dovrà tuttavia passare prima dal via libera di Bruxelles.

Tags: , ,

Leggi anche questo