Thiene, azienda assume 26enne incinta: lavorare e diventare mamme si può

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Il mercato del lavoro ogni tanto stupisce ed è scenario di belle notizie: è il caso di Laura Canale ed E Team International, una ragazza incinta che cerca lavoro e un’azienda vicentina che l’assume al quarto mese di gravidanza. In un mondo dove la maternità viene vissuta quasi come un difetto, Veronica Costa, amministratore unico dell’azienda di Thiene, ha deciso di investire e credere in una programmatrice giovane, di 26 anni. «I vari colloqui fatti precedentemente andavano bene – spiega Laura -, fino a quando non dicevo che ero incinta: leggevo in faccia ai miei interlocutori la mancata possibilità, il desiderio sfumato di conoscermi». Se le porte in faccia non la stupivano più di tanto, l’incredulità è emersa quando Costa ha deciso di assumerla ugualmente: «posso diventare mamma e lavorare: non ci potevo credere».

«Sono entusiasta di aver dato un’opportunità a una donna, futura madre, ma soprattutto capace, con competenze valide e forti – spiega Costa -. Sono mamma anch’io, di due bambini. E proprio il mio essere madre, ma allo stesso tempo imprenditrice ha giocato nella scelta: volevo dare un’opportunità a un’altra donna, sapendo che in questo istante il mondo del lavoro non punta sulle donne – madri, ma io sono partita con l’azienda con i miei figli, all’epoca neonati. Lavorare e crescere figli è possibile: a volte manca solo l’opportunità giusta».

Tags: ,

Leggi anche questo