BpVi, Piccini: «adesioni a rimborso, siamo oltre 66%»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Le adesioni all’offerta pubblica di transazione della Popolare di Vicenza, dopo la proroga decisa mercoledì scorso (e non ce ne saranno altre), «hanno superato il 66% e altri soci hanno già preso appuntamento per la firma. Inoltre c’è un 6% di coloro che pur essendo interessati all’iniziativa restano indecisi». Ad affermarlo in un’intervista all’Ansa, è il Chief Commercial Officer e vice d.g, Gabriele Piccini. Il manager spiega anche che «stiamo ricontattando gli azionisti che non rientrano nelle suddette percentuali per far presente che rispetto alla scadenza del 22 marzo è stata decisa una proroga fino alla mattina di martedì 28. Considerato che in queste giornate l’orario di apertura delle filiali è posticipato alle 18,45 e che sabato ci sarà un’ulteriore apertura straordinaria, contiamo di poter raggiungere un risultato soddisfacente», aggiunge. Quanto alla ricapitalizzazione preventiva Piccini sottolinea che «l’interlocutore delle autorità europee è il Governo» e che «l’importante è che il procedimento sia definito in tempi rapidi».

Tags: , ,

Leggi anche questo