«Centri commerciali, Verona Sud come Calcutta»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Il consigliere comunale e candidato sindaco di Piazza Pulita, Michele Bertucco, attacca il sindaco Flavio Tosi e la sua amministrazione in merito alla situazione dell’asse stradale di viale del Lavoro. Che, scrive Bertucco in una nota, più che il boulevard di una moderna città europea sembra «il mercato ottocentesco di una antica città indiana, tipo Calcutta, dove ognuno che arriva pianta la sua tenda».

Tra l’invasione dei centri commerciali «che avviene in assenza di qualsiasi presupposto urbanistico od economico» e l’annunciato arrivo degli uffici Glaxo, «che richiederà una variante urbanistica», nella zona regna una gran confusione. Che si deve, secondo Bertucco, al fatto che l’amministrazione Tosi «ha funto per lo più da agenzia immobiliare in favore degli interessi privati fregandosene degli interessi dei cittadini». «Lo stesso filobus – aggiunge Bertucco – è stato dirottato da Viale del Lavoro nelle vie interne su richiesta dell’Autostrada e della Fiera».

Tags: , , ,

Leggi anche questo