Treviso, dopo le polemiche arrivano i nuovi salici ai Buranelli

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

 

Due giorni fa la notizia del taglio di “Mario”, il salice superstite ai Buranelli, aveva scatenato l’indignazione di molti trevigiani affezionati alla coppia di alberi. In realtà, come il fratello “Gigi”, caduto da solo, anche il secondo salice rischiava di cadere. Di qui la decisione di reciderlo e piantare una nuova coppia di alberi. Questa mattina sono iniziati i lavori di sbancamento presso la riva dei Buranelli per eseguire le operazioni di rinforzo e verifica della tenuta del terreno.

Nei prossimi giorni, forse già domani, arriverà anche la coppia scelta per sostituire l’albero che si era schiantato nei mesi scorsi e il suo compagno che, a causa di problemi alle radici, rischiava lo stesso destino. Come richiesto dalla Soprintendenza, a causa del vincolo paesaggistico, gli alberi che verranno messi a dimora – che potrebbero essere battezzati Castore e Polluce – saranno della stessa specie, ovvero dei salici piangenti.

Tags: , ,

Leggi anche questo