Maestra a bimbo: «scrivi 10 volte “io sono stupido”»

Una normale baruffa tra bambini avvenuta tra i banchi di una scuola elementare. Un compagno ha lanciato una colla stick addosso all’altro che d’istinto gli ha dato dello stupido. Come racconta la Nuova, la maestra della scuola elementare del Veneto Orientale, ha deciso di punire il bimbo di 7 anni costringendolo a scrivere la frase “io sono stupido” per dieci volte sul quaderno. Una volta tornato a casa, la madre del bambino ha visto la pagina con quella frase ripetuta e ha chiesto spiegazioni al figlio.

«Mio figlio è un po’ esuberante e qualche volta si fa trasportare dall’euforia degli altri compagni ma questa volta la maestra ha davvero esagerato», spiega la madre che vuole incontrare al più presto il dirigente scolastico. «Si tratta di atteggiamenti prevaricatori della maestra e scelte del castigo che a mio avviso non vanno bene. Tutto ciò può influire negativamente sulla percezione che mio figlio ha di se stesso ora e in futuro per lo sviluppo della sua personalità. Andrò fino in fondo alla questione».

Tags:

Leggi anche questo