“Dance Inclusive”, danza per il sociale a Bassano

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Dopo l’esperimento dello scorso anno, torna a Bassano del Grappa “Dance(ex)INclusive”: due giornate aperte a tutti, con classi, workshop, performance e una tavola rotonda, dedicati alla danza e alle arti performative come leva per l’inclusione sociale. Le attività prenderanno il via domani, venerdì 31 marzo alle ore 9.30 presso il Museo Civico, con due classi aperte di Dance Well movimento e ricerca per parkinson. Alle ore 11.15 sala Bellavitis è in programma la tavola rotonda “Oltre i confini del corpo”, mentre il pomeriggio le attività continuano al Garage Nardini dove, dalle 14.30 alle 16.30, con un workshop curato da Matteo Maffesanti.

La giornata si concluderà alle 19.00 quando sul palco del Garage Nardini, andranno in scena estratti dai lavori di Sonia Ellmunt, del gruppo Dance Well e la performance “A corpo Libero” di Silvia Gribaudi. Le attività proseguono sabato 1 aprile con una nuova classe di Dance Well al Museo dalle 9.30 alle 10.30. Nella seconda parte della mattinata, dalle 11.30, ci si sposterà nuovamente al Garage Nardini per il workshop condotto da Sonia Ellmunt. Infine dalle ore 16.00 performance del collettivo Bunker Elevator, del laboratorio artistico Akzent, e uno score per il gruppo Dance Well. Tutte le attività sono a ingresso libero. Per maggiori informazioni, clicca qui.

Tags: ,

Leggi anche questo