Terzo mandato Tosi, Pd smentisce: «nessun decreto»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Secondo le indiscrezioni riportate dal sito affariitaliani.it, il governo starebbe lavorando ad un decreto che abolirà il limite dei mandati per i sindaci dei comuni sopra i 3 mila abitanti. Come scrive il Corriere del Veneto nell’edizione di Verona a pagina 2, il decreto, che secondo le voci potrebbe essere varato già domani, ha suscitato varie polemiche nella politica veronese. Secondo le opposizioni si tratterebbe infatti di una misura “salva-Tosi”. «Noi ci stiamo lavorando e speriamo che vada in porto», ha detto il sindaco del capoluogo scaligero che definisce il limite di tre mandati come un ostacolo che non ha eguali «negli altri Paesi occidentali».

Allarmato da queste indiscrezioni, il Pd veronese ha chiesto spiegazioni ai propri referenti al governo: «gira questa voce con insistenza innaturale, ma ho avuto smentite a 360 gradi – dice Diego Zardini». «Il decreto sugli enti locali probabilmente sarà discusso il 7 aprile, ma nel testo non c’è traccia di terzo mandato. A meno di blitz dell’ultima ora, è da escludere», aggiunge Alessia Rotta. Intanto il deputato Mattia Fantinati (M5S) attacca: Tosi «ha “venduto” i suoi senatori in cambio della possibilità di un terzo mandato, anche perché altrimenti non saprebbe dove collocarsi. Di fatto, è praticamente entrato nel Pd».

Tags: ,

Leggi anche questo

  • zenocarino

    Mandatelo a ….lavorare